Malpractice medica: come ottenere un giusto risarcimento
17 Gennaio 2020 No Comments » Senza categoria Giovanni Senatore

.

Su 8 milioni di ricoveri annui nelle strutture sanitarie, il 4% circa dei pazienti riporta danni o malattie ascrivibili a errori nella cura medica o disservizi ospedalieri. Secondo le stime ISTAT, le morti oscillano tra i 50 mila e i 14 mila decessi l’anno; contro i 3 mila causati da incidenti stradali. Nell’evoluzione dell’approccio giuridico oggi si riconoscono maggiori diritti alla parte lesa, infatti spetta al medico e alla struttura ospedaliera dimostrare di aver agito per il meglio.

La nostra missione

La nostra missione è far ottenere il giusto risarcimento a chi ha subito ingiustamente un danno, spostando la soluzione delle vertenze dalle aule di tribunale alla sede stragiudiziale. Con particolare attenzione verso chi ha subito danni permanenti o addirittura mortali a seguito di:

  • Errata diagnosi medica
  • Errata prescrizione terapica
  • Errata esecuzione di intervento chirurgico

.

Quanto costa il servizio?

Valutazioni approfondite di cartelle cliniche copiose e dei vari accertamenti diagnostici necessari, di solito richiedono il coinvolgimento di più professionisti medici e di diverso tempo dedicato allo studio del caso e della letteratura medica appropriata. Attività, questa, che può costare diverse migliaia di euro. Lo studio San Giorgio permette di accedere al servizio con un versamento di 250,00 € (più IVA). Le strutture sanitarie partner provvederanno a esaminare il caso, ed entro 150 gg dalla data di ricezione della documentazione verrà emesso un vaglio di fattibilità.

In caso di esito negativo, verrà fornita una dettagliata relazione in cui verranno indicati i motivi per cui non si intende proseguire nella vertenza. In caso di esito positivo, la struttura sanitaria provvederà ad incaricare il medico legale. Contemporaneamente lo Studio San Giorgio si occuperà di compiere tutte quelle operazioni necessarie a perseguire l’ottenimento del risarcimento dovuto: dalla messa in mora alla trattativa, fino alla totale liquidazione. Passando, se necessario, attraverso l’azione legale.

Devo anticipare qualcosa?

Oltre ai 250 € (più Iva) per il vaglio della pratica, i costi del servizio prevedono un corrispettivo fino al 20% dell’importo recuperato più eventuali costi (visita e relazione medico legale, coinvolgimento di eventuali specialisti, ecc.). Il cliente non dovrà anticipare nulla fino all’ottenimento del risarcimento. Se dopo aver ricevuto un iniziale vaglio positivo della perseguibilità dell’azione di risarcimento, l’esito della vertenza dovesse avere un esito negativo: nulla sarà richiesto al cliente per l’azione stragiudiziale.

.

About The Author

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *